Chicago, big data per governare la città

Un modello di 30 mq di Chicago si estende nell’atrio del Railway Exchange Building, un massiccio palazzo liberty del Loop, il centro della città dell’Illinois cuore industriale, portuale, ferroviario – e ora digitale degli Stati Uniti. Grattacieli, silos, banchine, stazioni, giardini e case illuminati con led color pastello sotto un grande tabellone digitale in cui lo sviluppo urbano della città è catalogato per colori a seconda delle decadi di costruzione. Tutto intorno, tablet interattivi su cui analizzare i sistemi di dati raccolti. E’ il cuore della mostra “Chicago, city of Big Data” che la Chicago Architecture Foundation ha messo in piedi quest’anno per illustrare e diffondere l’utilizzo dei dati da parte delle istituzioni locali, con la collaborazione attiva dei cittadini che possono poi accedere agli archivi pubblici così elaborati.

Leggi tutto: Chicago, big data per governare la città: dai topi alle bici, l’archivio del presente – Repubblica.it.

Pubblicato da Andrea T

Andrea Toso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.