La parte abitata della semplicità

BDigtalHo finito il libro di Sergio (Maistrello), La Parte Abitata della Rete.
Posso assolutamente candidarlo come la “bibbia” del micro movimento nato qui un po’ di mesi fa e denominato “BDigital!“.
Perché? La motivazione è semplice. E’ un’introduzione intelligente e molto ben curata al mondo del digitale. Un testo adatto a tutti, a chi ha dimestichezza con le nuove tecnologie (un ripassino è sempre utile) e a chi invece non conosce bene questo mondo. Lo stile dell’autore è eccellente soprattutto nella spiegazione di termini e “oggetti” che possono sembrare di difficile comprensione per i non adepti e per chi vuole farsi un’idea. Sergio riesce a differenza di molti altri ad usare un linguaggio semplice e comprensibile e instaura con il lettore un dialogo che ricorda tanto quello dell’amico “che sa” con l’amico “che vuole imparare”. Riflette in questo il suo carattere e il suo modo di fare pacato e rassicurante che adotta nella vita reale, nel suo rapporto non solo digitale, con chi conosce e frequenta.
BDigital adotta questo testo e lo consiglia a tutti!
E io sto pensando di adottarlo come monografia per il mio corso universitario, in sostituzione di… Smart Mobs. Due testi differentissimi, ma forse è il momento di valorizzare anche i giovani e bravi autori italiani.

Tag: BDigital , Sergio Maistrello su BlogBabel

Un pensiero su “La parte abitata della semplicità”

  1. … anche se non capisco pressochè nulla di certe innovazioni digitali 🙁
    Maistrello è stato la mia bibbia per comprendere il mondo del Blog, con il precedente libro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *