La mappa (illegale) sulla vulnerabilità della rete

Quanto è grande Internet? Un anonimo hacker ha risposto a questa domanda. Con mezzi efficaci, ma illegali, ha realizzato una sorta di censimento della Rete: per il suo «Internet Census 2012» ha infettato circa 420.000 dispositivi elettronici poco protetti con una botnet a suo dire non malevola. Il risultato? Una straordinaria mappa del Web (guarda la versione animata) come si presenta oggi. Oppure: una raffigurazione sull’insicurezza informatica mondiale.

via La mappa (illegale) sulla vulnerabilità della rete – Corriere.it.

 

 

 

Designer italiano premiato al Sxsw: il suo sito vince un “oscar” del Web

Marco Rosella, web designer di Alghero ma di base a New York, ha vinto il prestigioso

premio internazionale 16th Sxsw (South By South West) Interactive Awards di Austin, Texas, che ogni anno riconosce i migliori siti ed applicazioni web a livello mondiale. Il suo sito (www.marcorosella.com ) si è aggiudicato la statuetta nella categoria «Personal» dedicata ai progetti personali. Tra gli altri premiati figurano nomi prestigiosi come Google Chrome (categorie «Music» ed «Experimental»), Wikipedia

(«Activism») e Nike («Motion Graphics» e «Technical Achievement»).

Leggi tutto: La Stampa – Designer italiano premiato al Sxsw: il suo sito vince un “oscar” del Web.

 

Hanno trovato Riccardo III in un parcheggio

A volte le scoperte archeologiche sono un mix di impegno, studio appassionato e… fortuna.
Sotto un parcheggio di Leicester, scavando un po’ han trovato i resti reali del famoso monarca. Deforme e leggendario e a quanto pare anche “immortale”.

Richard III’s Skeleton Found in Parking Lot – ScienceNOW.

 

I flop tecnologici del 2012

Nel momento dei consuntivi di fine anno i siti di informazione tecnologica, a partire da Wired Us , stanno sottolineando i peggiori flop del 2012.

Il giudizio di «epic fail» cade sulle mappe di Apple , che in ambiente iOS6 (l’ultimo sistema operativo degli smartphone e tablet di Cupertino) hanno soppiantato le collaudate Google Maps, con un servizio ben al di sotto del precedente.  […]

Leggi tutto: La Stampa – I flop tecnologici del 2012.

 

 

Come sta cambiando Apple

Lunedì Apple ha annunciato una serie di profondi cambiamenti “per aumentare la collaborazione tra hardware, software e servizi”, una riorganizzazione con pochi precedenti nella storia della società. Diversi manager aggiungeranno nuove mansioni ai loro incarichi, ma soprattutto Apple farà a meno di Scott Forstall, il primo responsabile dello sviluppo di iOS, il sistema operativo installato su centinaia di milioni di iPhone, iPad e iPod Touch. Il suo abbandono sta facendo molto discutere e secondo le indiscrezioni di stampa avrebbe avuto a che fare con il problema delle nuove mappe per iPhone e per iPad, giudicate da molti utenti e osservatori di scarsa qualità. Ma la storia è più complessa e ha alle spalle diversi precedenti, poco conosciuti ai più.

Leggi tutto> Come sta cambiando Apple | Il Post.

 

Il valore azionario di Apple è al momento di 657,9 miliardi di dollari

Prendete il valore di tutte le società quotate sul listino di Madrid (599 miliardi di dollari). Sommatele poi a tutte le società quotate nelle Borse di Grecia (36 miliardi di dollari). Scoprirete che non è sufficiente per fare una Apple. È quello che ci racconta nelle ultime ore il fantamiliardario mondo del mercato azionario. Quello stesso mondo dove un’azione della società cofondata da Steve Jobs adesso vale 701 dollari. Valore che moltiplicato per il totale del numero di azioni emesse dalla società di Cupertino porta la capitalizzazione di Borsa della Mela a 657,9 miliardi

Leggi tutto> Pazza corsa di Apple in Borsa. Da sola vale più dei listini di Spagna, Portogallo e Grecia messi insieme – Il Sole 24 ORE.

 

Trent’anni fa la prima emoticon

30 anni fa Fahlman inizia a pubblicare le faccine…

Felicità, tristezza o complicità, bastano tre punti per esprimere un’emozione.
Trent’anni fa, dalla sua camera alla Carnegie Mellon University,  l’allora studente Scott Fahlman inviò la prima emoticon in un forum di discussione universitario.

via Trent’anni fa la prima emoticon, la felicità espressa in tre puntini